Riflessioni

La NASA rivela misteriosi portali nel campo magnetico terrestre

Mentre molti ricercatori tendono a rifiutare a priori i nuovi concetti scientifici e i rispettivi metodi analitici, altri ricercatori stanno abbracciando il fatto che, per la scienza (quella in generale) avanzare e fare progressi per il bene d ell’umanità rappresenta qualcosa di grande valore morale i cui severi dogmi furono stabiliti già decenni fa e che oggigiorno sembrano aver perso di valore.

La realtà si è dimostrata essere un concetto molto complesso che ha la capacità di cambiare la nostra percezione della vita, il nostro pianeta, il sistema solare, la fisica così come la conosciamoci oggi e infine la possibile esistenza di forme di vita aliena. Secondo quelle poche conoscenze acquisite finora, un portale deve essere considerato una sorta di collegamento ultra dimensionale, una guida, una porta verso l’ignoto. Ora, se solo i portali esistessero davvero, non c’è da stupirsi che i ricercatori della University of Iowa abbiano ottenuto un finanziamento dalla NASA per capire meglio che cosa sta succedendo veramente all’interno del campo magnetico terrestre.

“Noi li chiamiamo punti-X o regioni di diffusione di elettroni“, spiega il fisico del plasma Jack Scudder della University of Iowa. “Sono luoghi in cui il campo magnetico della Terra si connette con il campo magnetico del Sole, creando un percorso ininterrotto che conduce dal nostro pianeta verso l’atmosfera del sole a 93 milioni di miglia di distanza.” Per alcuni si tratta di un collegamento degno dei migliori film di narrativa, solo che questa volta i portali sono reali.

Scientificamente parlando, un wormhole è una caratteristica ‘ipotetica’ dello spazio-tempo, che agisce principalmente come una sorta di scorciatoia attraverso la quale il tempo viene distorto al punto da ridurre significativamente la durata di un viaggio interstellare.

Da Scuola Futuribile - Messaggio degli Arcangeli Alba e Michele - 3 agosto 2016

Leggendo il libro di Alba e l'Arcangelo Michele “TU HAI DIECI CORPI ... LO SAPEVI?” Si incontrano molte verità e una è questa: NOI SIAMO IMMERSI NEL TUTTO E IL NULLA NON ESISTE, IL NULLA NON ESISTE PERCHÉ ESSO È PIENO DI ENERGIA VITALE E NOI VIVIAMO PERCHÉ I NOSTRI DIECI CORPI SI NUTRONO DI QUELL'ENERGIA. Domanda: Se impariamo a nutrire bene i nostri corpi, scopriremo il segreto profondo? Ecco la risposta di Alba e dell'Arcangelo Michele: I corpi si nutrono da soli con la circolazione meridianica che porta flusso ai chakra che devono girare bene nutrendo e facendo respirare il corpo fisico. Il danno avviene a livello dei chakra collegati al sistema del cuore. Quando questo chakra che è il più importante che si collega al sentimento è chiuso, ne risente anche il chakra della gola a livello della tiroide. Insieme generano confusione, stordimento e malessere generale. Di conseguenza si chiude il chakra della testa detto “della fontanella” e si chiude l'entrata dell'energia bianca “il pulito” da li la pineale, l'ipofisi e il timo si squilibrano e generano onde distorte di pensiero e di conseguenti azioni. Ecco la malattia. Dunque dobbiamo tenere Alta la bandiera dell'amore. Amare ma come? Al giorno d'oggi dove intorno a noi vediamo solo crudeltà, egoismo e cinismo? Amore non inizia amando un uomo, un cane, un bambino o un fiore. Amore è il tutto. Amore è la conoscenza del tutto. In questo sistema duale di bianco e nero dove il cervello domina il cuore e viceversa non c'è perfezione. La cerchiamo facendo esercizi atti a far girare in noi l'energia e nel libro ci sono tutti i mezzi corretti per farlo.

TU HAI DIECI CORPI... LO SAPEVI?

L’aumento imprevisto dell’antimateria e il cambiamento del Dna umano: l’analisi del fisico e teologo Gian Piero Abbate

Gian Piero Abbate è un fisico che ha progettato un pezzetto del sincrotrone utilizzato dal suo collega Carlo Rubbia al Cern di Ginevra per gli studi sulle particelle elementari, ripagati col premio Nobel nel 1984.

È, per anzianità di servizio, il più vecchio esperto della Commissione europea incaricato di revisionare i progetti di ricerca tecnologica su energie alternative, informatica e domotica, inserito già 30 anni fa nel primo Esprit (European strategic program on research in information technology).

È un teologo, con diploma conseguito presso l’Istituto di formazione teologica e promozione umana della diocesi di Pordenone, persuaso che nel genoma un giorno si rintraccerà il collegamento fra l’uomo e il Creatore.

È uno studioso della cabala, l’antica tradizione mistico-esoterica dell’ebraismo che, partendo dalla data di nascita di un individuo, è in grado di stabilire i Nomi di Dio, cioè le manifestazioni dell’Altissimo nell’uomo.

Oggi, ci siamo imbattuti in un suo articolo, in cui analizza il collegamento tra fisica e spiritualità e dove ricerca, simbolicamente e scientificamente, una possibile integrazione fra gli eventi che stanno accadendo sul piano materiale e quelli che potrebbero verificarsi sui piani sottili.

Egli inizia facendo riferimento alle canalizzazioni di Kryon, un’entità angelica che parla attraverso Lee Carroll, esoterista, oratore e scrittore statunitense. Abbate si appoggia ad un riferimento che emerge in modo frequente nelle canalizzazioni, per compiere un’interessantissima riflessione olistica che tocca gli ambiti apparentemente più inconciliabili. Ci parla infatti di materia e antimateria e di come il nostro DNA stia cambiando in modo assolutamente inconciliabile con la logica razionale, ma comprensibile con le interpretazioni esoteriche e mitologiche.

Messaggi dell’Arcangelo Michele del 1980 e del maggio 2016

MESSAGGIO DI MICHELE 1980 dal libro ALL'ALBA DEL TRAMONTO - Di Alba Giordana- edizioni ibiskos

SAN MICHELE l'Arcangelo militare dei cieli e della terra, il puro spirito creato dalla forza Divina. Colui che regge le sorti del bene lottando contro il male. Colui che guidò Daniele il profeta e altri uomini santi, in epoche diverse. Colui che è stato additato nella storia come colui che verrà a pesare i cuori buoni e separarli dai cattivi. L'erba buona da quella cattiva, il grano separato dalla gramigna, gli agnelli dai capri e così via...

IO marchieró tutti quelli che riterró figli di Dio!

Pagine